Oharibako おはりばこ

giugno 29, 2015


Preservando con passione una tradizione che dura da generazioni, la famiglia di Hidemasa Kitai produce meravigliosi hana kanzashi (gli ornamenti usati nelle acconciature femminili giapponesi tradizionali, come quelle delle maiko e delle geisha) partendo da antichi kimono che vengono trasformati in delicati petali di seta. Nel suo negozio (Oharibako おはりばこ) potete trovare infiniti e preziosi accessori, perfetti con il kimono ma anche con lo stile occidentale… Tutti rigorosamente handmade with love!
🌸 🎐 👘

Passionately preserving a tradition that goes on from two generations, the Hidemasa Kitai’s family produces wonderful hana kanzashi (ornaments used in traditional Japanese women’s hairstyles, such as those of the maiko and geisha) starting by ancient kimono that are transformed into delicate silk petals. In his shop (Oharibako おはりばこ you can find infinite and precious accessories, they are perfect for kimono style, and Western style too… Each of them are strictly handmade with love!

Annunci

Kyoto Reel

giugno 27, 2015

Glad To Be Geisha

aprile 23, 2015

Come una marionetta (karakuri) incantata rompe i fili che la imprigionano per diventare una bambina così la maiko, lentamente e faticosamente, spezza i fili di seta che la guidano per trasformarsi in una vera geisha.

Mai è la danza, ko è la fanciulla. Cinque anni di formazione nelle arti tradizionali, il trauma della separazione dalla famiglia e dagli amici, l’accettazione di un nuovo nome e di una nuova sé, tutto per diventare una geisha: una Persona d’Arte. Un’opera d’arte in movimento alla ricerca continua dell’Iki (perfezione e raffinatezza).

Una geisha persegue l’arte (gei) come vita: se per lei il gei è vita, allora è anche vero che la sua esistenza deve diventare arte. Levigare la propria vita in un’opera d’arte, per quanto possa sembrare un’ambizione elevata agli occhi degli occidentali, è l’idea che sottende alla disciplina di una vera geiko.
🌸 🎐 👘

…Un’altra giornata indimenticabile… Prima la passeggiata nel caleidoscopio di petali del giardino botanico di Kyōto (il più grande del Giappone). C’era anche una maiko per un servizio fotografico, le farfalle confuse sostavano sui petali dei suoi kanzashi…  ;) Poi le silenziose vie del Kamishichiken

Le maiko Katsune e Katsuna escono per andare ad un o-zashiki (geisha party)…   :)

Leggi il seguito di questo post »

Miyagawa-chō (宮川町)

aprile 8, 2015

Shodō 書道

E dopo l’esplorazione di Arashiyama e Sagano…

Incontri magici, passeggiando nel distretto di Miyagawachō (宮川町).

Dopo questo viaggio e le sue nuove scoperte, è diventato il mio secondo Hanamachi (città dei fiori) favorito (dopo il Kamishichiken).  :)

Miya-Gawa significa fiume del santuario, in riferimento al soprannome del fiume Kamo. Durante il Gion Matsuri il santuario da processione del tempio di Yasaka era tradizionalmente purificato nelle acque di questo tratto del fiume.
E’ uno dei quartieri delle geisha dell’antica capitale imperiale.
Questa un tempo era una zona di intrattenimento estremamente popolare. Importanti spettacoli di Kabuki erano tenuti in molti piccoli teatri che costellavano le rive del Kamo ed il quartiere ospitava anche numerose case da tè (alcune delle più belle erano costituite da barche ormeggiate sul fiume).

maiko Kitano Odori_logo

Dopo la passeggiata tra le ammalianti lanterne di Gion Kobu (祇園甲部) e l’accecante sfarzo del Miyako Odori di ieri, oggi ho avuto il privilegio di essere tra gli spettatori del Kitano Odori (北野をどり), nell’antico hanamachi del Kamishichiken (上七軒).

La cerimonia del tè è stata celebrata dalla geisha Ichiteru 市照 e dalla maiko Naokinu 尚絹, la nuova sorella minore di Naosome. Naokinu ha debuttato il 16 marzo scorso con l’okiya Nakazato 中里 di Kamishichiken.

Leggi il seguito di questo post »

…E mentre bevo un delizioso matcha, nel coffee grill Tamaya (hanamachi di Miyagawa-chō 宮川町), il tavolo accanto si riempe di geiko (geisha nell’antico dialetto di Kyōto). …Anche loro fanno uno spuntino prima di andare a vedere il Miyako Odori! Le ho incontrate di nuovo più tardi tra gli spettatori, sedute proprio di fronte a me.  :)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Miyako Odori Cha no yu 茶の湯: la cerimonia del tè celebrata dalla maiko Mameharu まめ春 e dalla Geiko Tsuruha つる葉 prima dello spettacolo.

Il kimono di Mameharu era incantevole! :)

Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: